Grande è l’impegno da parte dell’associazione ad attività di natura ambientale e recupero spazi pubblici.

Nel 1994 abbiamo realizzato l’iniziativa Lasagne Verdi, due giornate dedicate alla pulizia disterpaglie e spazzatura abbandonata nei pressi del Complesso S. Francesco- ex convento cappuccini d ex sede della Biblioteca Comunale e del Museo, all’epoca completamente abbandonate.

Oltre alla pulizia della parte antistante del complesso diventarono occasione di incontro per tutti i partecipanti, con un momento di dibattito tra i cittadini e le allora autorità comunali.

Nacque così un comitato che sviluppo un progetto per la realizzazione di un’arena dedicata agli spettacoli all’aperto.

Nel 1997 abbiamo realizzato una giornata, con le sole forse associative, piantammo piante e fiori per abbellire il centro di Sala Consilina; i vasi erano pieni soltanto di sterpaglia. Un piccolo messaggio un piccolo esempio di civiltà.

Nel 2008 abbiamo realizzato giornate di promozione per il nostro fiume Tanagro in località Ponte Mesole, con gare podistiche, visite guidate al nido delle Cicogne, percorsi trekking ed un dibattito con le varie autorità competenti per un progetto di pista ciclabile ai lati del fiume e la proposta per gli appassionati di birdwatching; la zona è meta in alcuni periodi dell’anno di molte specie migratorie.

Altre iniziative:

  • lo spegnimento anche con i nostri volontari del grande incendio sulle nostre montagne del 1998 con la realizzazione di una mostra fotografica di tutte le fasi del disastro;

  • il concorso fotografico nell’anno mondiale dell’Acqua sull’inquinamento del nostro fiume e di altre falde acquifere, ma anche sulle nostre sorgenti cristalline come quelle di San Giovanni in Fonte nel 2001;

  • la partecipazione della nostra associazione alla giornata ambientale contro le perforazioni petrolifere nel 1999;

  • le giornate ecologiche un albero per ogni bambino nato a Sala Consilina con il coinvolgimento delle scuole nel 2000.

Crediamo che far conoscere il nostro territorio e rispettarlo nonché valorizzarlo sia importantissimo per la crescita culturale e ambientale e anche perché no con prospettive lavorative per le nostre future generazioni.

Joomla templates by a4joomla